Le regioni del sud hanno le percentuali più basse di laureati

Percentuali di laureati sul totale della popolazione tra 30-34 anni nelle regioni italiane (2018)

Mentre le regioni del nord presentano le quote più alte di laureati, quelle del sud non superano la media nazionale (27,8%). In particolare, Sicilia, Campania e Calabria chiudono la classifica, tutte e tre con circa il 20% dei laureati tra i 30-34 anni.

L’indicatore Eurostat per l’istruzione terziaria considera la percentuale di popolazione tra i 30-34 anni che ha completato percorsi di laurea o presso istituti tecnici superiori.

FONTE: dati Istat Sdg 2019 elaborazione Agi-openpolis
(ultimo aggiornamento: mercoledì 17 Aprile 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.