Le grandi regioni del sud hanno più abbandoni e più neet

Percentuale di abbandono scolastico e neet tra i giovani di 18-24 anni, nelle regioni italiane (2019)

Sicilia, Calabria, Puglia, Sardegna e Campania sono le cinque regioni con le quote più alte sia di abbandoni scolastici che di giovani neet. Tra gli altri territori invece, al centro spicca negativamente il Lazio e al nord la Lombardia e il Piemonte. Viceversa regioni come il Veneto, le Marche e la provincia autonoma di Trento registrano una bassa incidenza di entrami i fenomeni.

I dati mostrano la percentuale di giovani tra 18-24 che ha lasciato gli studi con la sola licenza media (abbandono scolastico) e quelli che non lavorano e non sono inseriti in un percorso di studio né di formazione (neet). Non sono disponibili i dati sulla Valle d’Aosta.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Eurostat
(ultimo aggiornamento: venerdì 24 Aprile 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.