Le elezioni 2018 risollevano un po’ le entrate dei partiti

Entrate da gestione caratteristica dei partiti registrati (2013-18)

Con la fine dei rimborsi elettorali, le entrate dei partiti si sono ridotte drasticamente. Oggi si reggono principalmente su due fonti di entrata: il 2×1000 e le donazioni. Queste ultime nella gran parte dei casi sono le quote di indennità versate dagli eletti al partito.

Sono state sommate le entrate da gestione caratteristica dei partiti iscritti al registro per accedere al 2×1000 e del M5s, come riportate nei bilanci depositati. Per il 2018 al momento della raccolta dati (luglio 2019) non sono stati rintracciati i bilanci di Scelta civica, Sinistra italiana, Italia dei valori, Movimento la Puglia in più, Energie per l’Italia.

FONTE: elaborazione openpolis sui bilanci presentati dai partiti
(ultimo aggiornamento: giovedì 18 Luglio 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.