Le dieci elezioni del presidente della camera più consensuali

Presidente eletto per percentuale di consenso raccolto

Un solo presidente della camera al momento dell’elezione ha ricevuto un consenso quasi totale dell’aula. Si tratta di Brunetto Bucciarelli Ducci (Dc) eletto nel 1963 con il 93%, dovuto al voto favorevole del principale partito di opposizione Pci. Altri eletti con maggioranze superiori al 70% sono stati Pertini nel 1972 (84%), Ingrao nel 1976 (80%), Iotti (1983 e 1987, con rispettivamente 79% e 73%).

Al primo scrutinio viene eletto il deputato che riceve il voto di almeno due terzi dei membri della camera. Se nessuno raggiunge questa cifra, al secondo e terzo scrutinio il quorum si abbassa a due terzi dei votanti. Se ancora nessuno è eletto, dal quarto scrutinio in poi basta la maggioranza assoluta dei voti, e il voto va avanti a oltranza. Fino al 1971 i quorum erano più bassi.

FONTE: elaborazione openpolis su dati camera
(ultimo aggiornamento: lunedì 26 Marzo 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.