L’ambiente è la tematica più problematica nel campo delle infrazioni europee

Infrazioni aperte a fine 2018 divise per macro area tematica

Quasi 20% dei contenziosi pendenti alla fine del 2018 riguarda l’ambiente. Si tratta dell’ambito di gran lunga più ricorrente, seguito a distanza da mobilità e trasporti (15,53%), e mobilità e trasporti (15,53%).

Il dato riguarda le infrazioni ancora pendenti, e non necessariamente avviate nel 2018.

FONTE: dati commissione europea, elaborazione openpolis-EdjNet
(ultimo aggiornamento: giovedì 24 Ottobre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.