La dotazione del Fsc è aumentata soprattutto nei comuni di centro e sud Italia

Variazione della dotazione del fondo di solidarietà comunale pro capite tra 2020 e 2021, nei comuni delle regioni a statuto ordinario

Per tutti i comuni la variazione del Fsc è stata positiva, come conseguenza dell’incremento previsto dalla legge di bilancio. Tuttavia è interessante notare come gli aumenti più rilevanti si rilevino soprattutto nel centro (Fsc in crescita dell’8%) e nel sud (+5,7%). Sebbene più contenuta rispetto al mezzogiorno, anche i comuni del nord-ovest e del nord-est registrano una crescita nella propria dotazione di Fsc (in media rispettivamente +4,4% e +3,3%).

Il dato pro capite è calcolato, per ciascun anno, sulla popolazione residente al 31 dicembre dei due anni precedenti rispetto a quelli di riferimento del fondo. In valore assoluto (non pro capite), per tutti i comuni la variazione del Fsc è positiva tra 2020 e 2021.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Sose
(ultimo aggiornamento: lunedì 15 Marzo 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.