In quasi 7 comuni su 10 la spesa standard è superiore alla spesa storica

Confronto tra spesa storica e spesa standard, nei comuni delle regioni a statuto ordinario (2017)

Questo dato riguarda più i comuni del nord e del sud Italia rispetto a quelli del centro. I quali presentano invece, in quasi la metà dei casi, spese storiche superiori alle spese standard. Approfondendo i dati comune per comune, questa condizione si riscontra in alcune delle città più popolose d’Italia. Tra queste Roma, dove la differenza tra spesa storica e standard è di oltre 220 milioni di euro, Milano (€126,9 mln) e Venezia (€101,2 mln).

La spesa standard del singolo ente corrisponde all’ammontare di spesa corrente ottenuto moltiplicando la spesa storica corrente complessiva di tutti gli enti per il coefficiente di riparto del fabbisogno standard del singolo ente.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Sose
(ultimo aggiornamento: giovedì 22 Luglio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.