Il 2,4% del territorio coinvolto in Abruzzo è coperto da suolo artificiale

Superficie dei comuni abruzzesi coinvolti nel sisma 2016-17 per classi di copertura del suolo (2015)

Ogni 100 metri quadri di superficie dei comuni abruzzesi coinvolti, quasi 70 sono di territori boscati e ambienti seminaturali mentre circa 27 sono terreni agricoli. Il suolo artificiale è il 2,4% della superficie del cratere 2016-17 in Abruzzo, molto variabile tra i singoli comuni. Dall’8,3% di Teramo a meno dello 0,5% a Crognaleto e Rocca Santa Maria (entrambi nel teramano).

I dati provenienti dalle carte di uso del suolo regionali sono state poi integrate da Istat con altri dati sulla copertura del suolo, tra cui quelli provenienti dal progetto europeo Copernicus, che si avvale di dati da immagini da satellite ad alta risoluzione e di dati delle località abitate rilevati dalle Basi Territoriali dell’Istat.

FONTE: elaborazione openpolis per Osservatorio Abruzzo su dati Istat / Carte di uso del suolo regionali (Cus)
(ultimo aggiornamento: giovedì 4 Maggio 2017)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.