I comuni con più abitanti hanno spese più alte per l’istruzione

Spesa storica e spesa standard per la funzione istruzione nei comuni delle Rso, divisi per fasce di popolazione (2017)

Considerando la spesa pro capite per la funzione istruzione, sia storica che standard, i comuni delle Rso con più di 100mila abitanti risultano primi. Al lato opposto i territori più piccoli, con meno di 500 residenti, con le cifre più basse. La spesa storica è inferiore alla standard in quasi tutti i gruppi di comuni considerati. L’unica eccezione è costituita dagli enti inclusi nelle fasce 60mila-99mila e oltre 100mila, dove è invece la spesa storica a superare quella standard.

La spesa standard del singolo ente corrisponde all’ammontare di spesa corrente ottenuto moltiplicando la spesa storica corrente complessiva di tutti gli enti per il coefficiente di riparto del fabbisogno standard del singolo ente.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Sose
(ultimo aggiornamento: lunedì 15 Marzo 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.