Chi fa telelavoro sacrifica più spesso degli altri il proprio tempo libero

Occupati che hanno utilizzato il proprio tempo libero per svolgere compiti lavorativi, in Ue (2015)

Le modalità smart, quali maggiore mobilità lavorativa e il telelavoro, sembra che incitino maggiormente il lavoratore a sacrificare il proprio tempo libero per riuscire a risolvere o portare a termine questioni lavorative. Infatti, il 62,5% dei teleworker sostiene di aver usato il proprio tempo libero dal lavoro per mansioni lavorative negli ultimi 12 mesi. Al contario, i lavoratori che si recano quotidianamente sul proprio posto di lavoro fisso, solo il 10% dichiara di aver continuato a lavorare anche nel tempo libero.

I dati mostrano i risultati di un sondaggio condotto da Eurofound nel 2015.

FONTE: elaborazione openpolis dati Eurofound e dell'International Labour Organisation, based on the European Working Conditions Survey 2015.
(ultimo aggiornamento: giovedì 31 Dicembre 2015)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.