A Malta e in Belgio oltre il 10% del territorio è coperto da aree residenziali

Il territorio nazionale occupato da aree residenziali (2018)

A Malta circa il 18% della superficie territoriale è costituito da aree residenziali. Segue il Belgio (12,1%). Mentre agli ultimi posti si trovano Bulgaria e Spagna (1,2%), Finlandia (1,3%) e Svezia (1,4%).

I dati provengono dal sondaggio Lucas (land use and cover area frame survey) di Eurostat e rappresentano la quota di terreno dedicata alle aree residenziali. Con aree residenziali si intendono tutte le aree adibite a scopi abitativi, inclusi i giardini residenziali, esclusi gli alberghi, gli ospizi, gli asili, le prigioni, i monasteri e i conventi.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Eurostat
(ultimo aggiornamento: lunedì 11 Luglio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.