VISUALIZZA
Articoli (35) Esercizi (1) Numeri (75) Rassegna stampa (25)
Quotidiano di Sicilia
28 Novembre 2018

Anche in Sicilia l’abbandono scolastico è un problema serio

Le ricerche indicano che a lasciare gli studi prima del tempo sono spesso i giovani più svantaggiati, sia dal punto di vista economico che da quello sociale.

I servizi per i minori nelle aree montane #conibambini

Le aree montane rappresentano oltre un terzo del territorio nazionale. Realtà con caratteristiche peculiari, che non devono essere trascurate nella programmazione dei servizi per l'infanzia.
Il Sole 24 Ore
13 Novembre 2018

Cala il numero di lettori tra i giovani

Il calo è in parte sovrapponibile agli anni della crisi economica e dell'aumento della percentuale di famiglie in povertà assoluta.

La crescita della povertà tra i minori #conibambini

In Italia circa il 12% dei bambini e degli adolescenti si trova in povertà assoluta. Cosa sappiamo sulla presenza e la condizione dei minori in Italia e a Roma.
La Sicilia
12 Novembre 2018

In Sicilia i giovani leggono meno che nel resto d’Italia

Nell’ultimo decennio sono diminuiti i lettori tra i giovani e in Sicilia in particolare 7 minori su 10 non hanno letto un libro nell'ultimo anno.
La Gazzetta del Sud
12 Novembre 2018

La diffusione delle biblioteche al sud

I giovani al sud leggono meno che nel resto d'Italia e ci sono poche biblioteche.

La diffusione delle biblioteche in Italia #conibambini

In Italia circa la metà dei giovani non legge, il 10% delle famiglie non ha libri in casa. Aspetti preoccupanti anche per il contrasto alla povertà educativa. Vediamo cosa sappiamo sulla presenza delle biblioteche in Italia.
La Sicilia
29 Ottobre 2018

In Sicilia l’abbandono scolastico è a livelli molto alti

L’abbandono scolastico colpisce soprattutto nel mezzogiorno, anche se tra il 2009 e il 2017 la situazione è migliorata.

L’abbandono scolastico è un problema serio, al sud e non solo #conibambini

L'Italia è quarta in Ue per quota di giovani che lasciano prematuramente gli studi. L'abbandono scolastico colpisce soprattutto nel mezzogiorno, ma anche alcune province del centro-nord non ne sono immuni.

Asili nido, sono 4 le regioni che raggiungono l’obiettivo europeo #conibambini

La quota prevista è 33 posti ogni 100 bambini sotto i 3 anni. La raggiungono Valle d'Aosta, Umbria, Emilia Romagna e Toscana. Sopra la soglia anche la provincia autonoma di Trento.

Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.