VISUALIZZA
Articoli (7) Esercizi (1) Numeri (6) Rassegna stampa (2)

Quanto incide la povertà tra famiglie e bambini dopo l’emergenza Covid #conibambini

Nel 2021, in base alle stime preliminari di Istat, il livello medio di povertà assoluta resta stabile sui livelli raggiunti nel primo anno di pandemia. Tuttavia alcune fasce di popolazione, come i minori e le famiglie più numerose, mostrano una maggiore difficoltà.
TgR Sicilia
23 Giugno 2021

I giovani e la Sicilia

In questa fase storica delicata, specialmente per bambini e ragazzi, è ancora più importante monitorare i fenomeni della povertà educativa. Dall’offerta di asili nido alla digitalizzazione e condizione delle scuole, abbiamo analizzato i servizi e le opportunità educative in Sicilia.
La Sicilia
23 Giugno 2021

La povertà educativa in Sicilia

Dall'offerta di asili nido alla raggiungibilità delle scuole, dalla transizione digitale agli edifici vetusti. Su tutti questi aspetti la pandemia non ha giocato un ruolo neutro: ha avuto l’effetto di acuire i divari preesistenti.

Enna: 14 su 20 i comuni dove tutte le scuole sono raggiungibili con i mezzi

In provincia di Trapani si raggiunge con i mezzi circa la metà delle scuole

Ad aprile 2021 commissariato Barrafranca (Enna)

Sale a 175 il numero dei comuni attualmente sciolti Comuni commissariati

Sciolto per mafia Barrafranca (Enna) e insediata una nuova commissione di accesso a Bolognetta (Palermo). I motivi politici restano la causa prevalente dei nuovi commissariamenti. Un focus sulle recenti sentenze dei giudici e sugli atti di sindacato ispettivo.

In Italia il titolo di studio dei figli dipende troppo spesso da quello dei genitori #conibambini

La scarsa mobilità sociale italiana ha radici nelle disuguaglianze dei percorsi educativi. Un aspetto già messo in luce in passato, oggi confermato da nuovi dati analizzati dai ricercatori dell'istituto nazionale per l'analisi delle politiche pubbliche.

Il ruolo delle lim nel promuovere la scuola digitale #conibambini

Le lavagne interattive multimediali possono essere uno strumento molto utile non solo per l'alfabetizzazione digitale degli alunni, ma anche per stimolare nuovi approcci educativi. Attraverso i dati, vediamo in quali territori sono più diffuse.

I minori sono calati in 1 comune su 4 in provincia di Parma e in tutti i comuni in provincia di Enna

Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.