VISUALIZZA
Articoli (17) Numeri (40) Parole (4) Rassegna stampa (12) Eventi (1)

Cosa ci dicono i voti di fiducia al governo Draghi Dopo il voto alla camera

L’esecutivo guidato da Mario Draghi ha ottenuto l'appoggio di un'ampia maggioranza sia a Montecitorio che a palazzo Madama. Un consenso ampio e trasversale che ricorda da vicino l’esperienza del governo Monti.
Repubblica
10 Febbraio 2021

Il percorso parlamentare sulla cooperazione

L’aiuto pubblico allo sviluppo (Aps) italiano, è in calo ormai da alcuni anni e si allontanano gli obiettivi che il nostro paese si è assunto in sede internazionale. Primo tra tutti quello di destinare lo 0,7% del reddito nazionale lordo all’Aps entro il 2030.

La cooperazione e i lavori parlamentari per la legge di bilancio 2021 Aiuto pubblico allo sviluppo

La pandemia da Covid-19 ha avuto effetti drammatici in tutto il pianeta e in particolare nei paesi più fragili. Per questo il mondo delle Ong ha chiesto nel corso della discussione del disegno di legge di bilancio alla camera, un aumento delle risorse destinate a questo settore.

La mancanza di trasparenza sul sistema di accoglienza svilisce il parlamento Migranti

Nonostante gli obblighi di legge e due interrogazioni parlamentari la relazione sul sistema di accoglienza è stata presentata al parlamento con 6 mesi di ritardo. Un documento che sarebbe stato fondamentale per valutare consapevolmente la nuova riforma dell'accoglienza in Italia.
Tg Parlamento
8 Ottobre 2020

I decreti attuativi che ancora devono essere adottati

Spesso leggi e decreti non sono immediatamente eseguibili. Devono essere definiti aspetti pratici, burocratici e tecnici. Norme definite dai decreti attuativi, affidati principalmente ai ministeri.
La Repubblica
30 Settembre 2020

Serve più trasparenza sulla gestione dei centri per rifugiati e richiedenti asilo

Un'interrogazione presentata da Giuseppe Brescia (M5s), presidente della commissione affari costituzionali della camera, chiede al ministero dell'interno più trasparenza sulla gestione dell'accoglienza.
Il Fatto Quotidiano
29 Settembre 2020

Le zone d’ombra su indennità e rimborsi ricevuti dai parlamentari

Passato il referendum costituzionale, si apre la partita della riforma dei regolamenti parlamentari. Una riforma ampia in cui è onecessario che rientri anche una maggiore trasparenza sulle indennità percepite dagli eletti.

Non conosciamo l’indennità esatta di ciascun parlamentare Parlamento

Da alcuni anni, camera e senato pubblicano un riepilogo sul trattamento economico di deputati e senatori. Quello che manca però è la possibilità di conoscere, per ogni rappresentante, l'indennità effettiva, diversa in base agli incarichi del parlamentare e alle sue assenze.

Referendum, non rassegnamoci ad un parlamento irrilevante Numeri alla mano

I dati sono un ottimo modo per analizzare fenomeni, raccontare storie e valutare pratiche politiche. Con Numeri alla mano facciamo proprio questo. Una rubrica settimanale di brevi notizie, con link per approfondire. Il giovedì alle 7 in onda anche su Radio Radicale. Leggi il nostro approfondimento in vista del referendum. 151.210 abitanti per deputato secondo […]

Non rassegnamoci ad un parlamento irrilevante Referendum 2020

Il governo fa le leggi, i commissari gestiscono le emergenze, le regioni rappresentano i territori, i comuni erogano i servizi. Con un parlamento delegittimato deputati e senatori diventano un costo da tagliare, ma la democrazia diventa più debole.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.