VISUALIZZA
Articoli (22) Esercizi (1) Numeri (41) Rassegna stampa (6)
Il Quotidiano del Sud
23 Novembre 2021

La spesa dei comuni per viabilità e territorio

La vivibilità di un luogo è il prodotto di tanti fattori diversi. Dalla qualità dell’ambiente alla raggiungibilità dei servizi, dalla presenza di rischi ambientali alla diffusione di parchi e aree verdi. Le spese per viabilità e territorio possono migliorare la qualità della vita dei cittadini.
Ciociaria Oggi
4 Novembre 2021

La pandemia e l’impatto sulla finanza locale

La crisi seguita all’emergenza Covid ha inciso profondamente sul sistema economico e sociale. Una situazione del tutto inedita che ha accresciuto il numero di famiglie e individui poveri nel nostro paese.
Il Quotidiano del Sud
22 Ottobre 2021

I posti negli asili nido delle città pugliesi

Gli asili nido spesso sono il primo luogo di socialità del minore al di fuori della famiglia di origine. Significa che può essere un’enorme occasione per ridurre quel bagaglio di disuguaglianze che ereditano, loro malgrado, i bambini provenienti da contesti svantaggiati.
Il Corriere del Mezzogiorno
15 Luglio 2021

La povertà educativa in Puglia

Dall'offerta di asili nido alla raggiungibilità delle scuole, dalla transizione digitale agli edifici vetusti. Su tutti questi aspetti la pandemia non ha giocato un ruolo neutro. Abbiamo approfondito il tema nei confini regionali della Puglia.
Esercizio #42 | Martedì 13 Luglio 2021

La povertà educativa in Puglia

La povertà educativa incide in modo diverso all’interno di una regione. Dall’offerta di asili nido alla raggiungibilità degli edifici scolastici, abbiamo ricostruito le disparità a livello di opportunità e servizi educativi, tra le province e i comuni della Puglia.
Quotidiano del Sud
26 Marzo 2021

La digitalizzazione al sud

Con lo scoppio della pandemia è aumentata l’attenzione posta sul tema della digitalizzazione.
Quotidiano di Sicilia
2 Ottobre 2019

Il gap tra nord e sud in Italia nei livelli di abbandono scolastico

In Italia circa un giovane su 7 lascia gli studi senza raggiungere il diploma o una qualifica professionale. La riduzione degli abbandoni scolastici precoci, dopo un netto miglioramento rispetto ai primi anni 2000, si è interrotta nell’ultimo triennio.

Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.