VISUALIZZA
Articoli (13) Esercizi (1) Numeri (57) Parole (5) Rassegna stampa (54) Eventi (1)
Il Corriere Buone Notizie
15 Gennaio 2019

La lettura tra i giovani è sempre meno comune

Le biblioteche possono essere un presidio nel contrasto alla povertà educativa. Una funzione sociale che va oltre il prestito dei libri.

Quanto incide l’ambiente di provenienza sulle competenze degli studenti? Povertà educativa

I livelli di apprendimento di chi nasce in una famiglia svantaggiata spesso sono più bassi. Una tendenza che non va considerata inevitabile, altrimenti il rischio è che i territori più deprivati producano minore capitale umano, aggravando la propria condizione.
Il Fatto quotidiano
13 Gennaio 2019

L’abbandono scolastico e l’ascensore sociale fermo

Nel 2008 i giovani tra 18 e 24 anni che avevano al massimo la licenza media erano quasi il 20%. Da allora questo valore è migliorato costantemente, per poi assestarsi attorno al 14% negli ultimi due anni.
Valigia blu
8 Gennaio 2019

Perché è importante contrastare l’abbandono scolastico

Le cause dell’abbandono scolastico possono essere tante e accanto alle ragioni individuali, si possono individuare anche motivazioni di natura economica, prima tra tutte l’offerta occupazionale del territorio.

Le biblioteche come punto di riferimento sul territorio Povertà educativa

Possono essere un presidio nel contrasto alla povertà educativa. Una funzione sociale che va oltre il prestito dei libri. Un focus sull'offerta di biblioteche e bibliopoint a Roma.
La Repubblica Palermo
3 Gennaio 2019

In Sicilia sono pochi i ragazzi che leggono e l’abbandono scolastico è molto diffuso

I dati mostrano profonde differenze nell'abitudine alla lettura tra i giovani nelle diverse aree del paese. I minori che non leggono sono meno di 1/3 nella provincia di Trento, mentre superano il 70% in Sicilia.
La Sicilia
2 Gennaio 2019

I giovani in Sicilia leggono poco

In Italia circa la metà dei giovani non legge, il 10% delle famiglie non ha libri in casa.
fanpage.it
24 Dicembre 2018

La situazione economica delle famiglie e l’abbandono scolastico

Nei comuni con più famiglie in condizioni di disagio economico è più frequente che ci siano anche alti livelli di abbandono scolastico.

L’Italia spende meno della media europea in educazione Povertà educativa

Negli anni della crisi, in particolare tra 2009 e 2012, l’Italia ha ridotto la spesa in educazione da oltre 70 miliardi a 65. Oggi è quintultima tra i paesi Ue per spesa in istruzione rispetto al pil.
Redattore sociale
18 Dicembre 2018

L’Italia è tra i paesi europei che investono meno in istruzione

Negli anni della crisi, in particolare tra 2009 e 2012, l’Italia ha ridotto la spesa in educazione da oltre 70 miliardi a 65.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.