VISUALIZZA
Articoli (58) Esercizi (15) Numeri (280) Parole (2) Rassegna stampa (45)
Quotidiano Nazionale - Il Resto del Carlino
24 Gennaio 2022

Il cyberbullismo a scuola e i giovani a rischio

Gli atti di bullismo hanno come effetto quello di isolare chi ne è preso di mira, ridicolizzarlo, emarginarlo. Minandone la tenuta psicologica, la qualità della vita, la possibilità di sviluppare relazioni sociali e il percorso educativo. Ne parla Il Resto del Carlino, citando i nostri dati.
Redattore sociale
19 Gennaio 2022

I giovani e i centri di aggregazione in Italia

Nel 2019, già prima del periodo pandemico, le indagini Istat sull’uso del tempo libero mostravano come poco più di un terzo dei giovani vedesse i propri amici tutti i giorni, un dato in calo di circa 30 punti rispetto a 15 anni prima. Ne parla il Redattore Sociale partendo dai nostri dati.
Esercizio #53 | Martedì 18 Gennaio 2022

Giovani al centro

I centri di aggregazione in Italia, tra politiche giovanili e contrasto della povertà educativa.
Il Sole 24 Ore
12 Gennaio 2022

L’importanza delle tecnologie nella riduzione delle disuguaglianze

Il Sole24Ore parla di didattica a distanza e disuguaglianze sociali e territoriali in Italia. Nel farlo cita i dati del nostro ultimo rapporto sulle Stem (acronimo inglese di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), realizzato nell'ambito dell'osservatorio sulla povertà educativa.
Esercizio #52 | Martedì 11 Gennaio 2022

Stem, una sfida per l'Italia

L'importanza delle scienze e delle tecnologie nel mondo di oggi e i divari sociali, territoriali e di genere da ridurre nel loro apprendimento.
TgR Sicilia
4 Gennaio 2022

Le condizioni dei giovani neet in Sicilia

Durante il tg regionale della Rai per la Sicilia si snocciolano i dati sulle condizioni dei neet in Italia e sull'isola. L'abbandono precoce della scuola o la mancanza di formazione sono fattori che possono compromettere le basi su cui poggia la possibilità dei più giovani di rendersi autonomi.
Il Giorno
10 Dicembre 2021

I dati sugli orfani di femminicidio

Quando si parla di violenza di genere, è sempre presente il rischio che l’attenzione si concentri solo nel momento in cui, come purtroppo accade di frequente, del tema si occupa la cronaca nera. In particolare in occasione delle sue manifestazioni più estreme, in primis il femminicidio.
Esercizio #50 | Venerdì 3 Dicembre 2021

Diritto incondizionato

L'inclusione dei minori con disabilità, tra la rimozione delle barriere sociali e culturali e il superamento di quelle architettoniche.
L'Essenziale
28 Novembre 2021

I dati sulla violenza di genere e i femminicidi

I dati sulla violenza di genere ci dimostrano come il problema non sia affatto sporadico. Questo fenomeno e la sua manifestazione più grave, il femminicidio, devono essere considerati come una questione culturale che fonda le radici in una concezione patriarcale della società.
Domani
26 Novembre 2021

La violenza di genere e gli orfani di femminicidio

Quando si parla di violenza di genere, è sempre presente il rischio che l’attenzione si concentri solo nel momento in cui, come purtroppo accade di frequente, del tema si occupa la cronaca nera. In particolare in occasione delle sue manifestazioni più estreme, in primis il femminicidio.

Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.