VISUALIZZA
Articoli (181) Esercizi (30) Numeri (1001) Parole (4) Rassegna stampa (218) Eventi (10)
La Stampa
14 Novembre 2021

L’edilizia scolastica e i fondi del Pnrr

L’emergenza Covid ha messo a nudo criticità latenti da anni per il sistema educativo. L’edilizia scolastica è in qualche modo la cartina al tornasole di questo tipo di problemi di lungo periodo. Si tratta di un problema da affrontare anche alla luce dell'impiego dei fondi del Pnrr.
Vero
5 Novembre 2021

Le famiglie monoparentali in Italia

Nel corso degli ultimi decenni il numero di famiglie con un solo genitore è più che raddoppiato. Attualmente sono circa un milione: significa che 1,4 milioni di bambini e ragazzi (il 14% dei minori) vive in nuclei monoparentali.
L'Espresso
24 Ottobre 2021

Gli asili nido in Italia e il piano di ripresa e resilienza

Migliorano le medie dei posti in asili nido per le regioni italiane, ma restano quasi invariati i divari interni che caratterizzano il nostro paese, già visibili a livello regionale. Le regioni del mezzogiorno, con l'eccezione della Sardegna, si collocano ancora tutte al di sotto della media nazionale.
Il Quotidiano del Sud
22 Ottobre 2021

I posti negli asili nido delle città pugliesi

Gli asili nido spesso sono il primo luogo di socialità del minore al di fuori della famiglia di origine. Significa che può essere un’enorme occasione per ridurre quel bagaglio di disuguaglianze che ereditano, loro malgrado, i bambini provenienti da contesti svantaggiati.
Radio24
18 Ottobre 2021

La dispersione scolastica nelle regioni italiane

Un ragazzo che abbandona la scuola rappresenta un fallimento educativo. Le ricerche indicano infatti che a lasciare gli studi prima del tempo sono spesso i giovani più svantaggiati, sia dal punto di vista economico che sociale.
Repubblica
11 Ottobre 2021

La dispersione scolastica in Italia

Un ragazzo che abbandona la scuola rappresenta un fallimento educativo. Le ricerche indicano infatti che a lasciare gli studi prima del tempo sono spesso i giovani più svantaggiati, sia dal punto di vista economico che sociale.
Il Riformista
10 Ottobre 2021

L’esclusione sociale e i giovani a rischio

L’importanza e il bisogno di comunità educanti forti e radicate diventa ancora più importante in un contesto come quello che abbiamo vissuto nell’ultimo anno, segnato dall’emergenza Covid. Un’emergenza che ha prima di tutto risvolti sulla socialità e sulle possibilità educative per i ragazzi, rimasti a fare scuola da casa per molti mesi.
Domani
4 Ottobre 2021

I giovani a rischio criminalità e bullismo

Per bambini e ragazzi crescere significa molte cose. Dai cambiamenti a livello psicofisico allo sviluppo della propria personalità, dai processi di apprendimento – dentro e fuori la scuola – all’ampliamento delle proprie reti sociali e di amicizia.
La Stampa
29 Settembre 2021

L’edilizia scolastica in Piemonte

Salute e sicurezza di ragazze e ragazzi sono due temi che la pandemia ha riportato prepotentemente al centro del dibattito. Da questo punto di vista la sicurezza delle scuole è una questione cruciale, da cui dipende la salvaguardia degli studenti e delle studentesse che la frequentano.
Il Corriere della Sera
28 Settembre 2021

La povertà educativa in Piemonte e in Italia

Sono oltre 600mila i bambini e i ragazzi che abitano in Piemonte, di cui oltre 120mila nella sola Torino. Parliamo della fascia d’età che, nell’ultimo anno e mezzo, pur risentendo marginalmente delle conseguenze sanitarie relative al Covid, ne ha ampiamente pagato gli effetti educativi e sociali.