VISUALIZZA
Articoli (181) Esercizi (30) Numeri (1001) Parole (4) Rassegna stampa (218) Eventi (10)
Corriere della Sera
13 Novembre 2018

Il Italia il 12% dei giovani vive in condizione di povertà

L’incidenza della povertà assoluta è più alta tra i minori di 18 anni che nelle altre classi di età.
Vita
13 Novembre 2018

Cresce la povertà tra i giovani

In questi anni è aumentato molto il divario tra le generazioni.
Libero
12 Novembre 2018

Tra i bambini stranieri 1 su 3 lascia prematuramente gli studi

Alcuni dei fattori che possono portare alla povertà educativa spesso sono più frequenti tra i minorenni di origine straniera.
La Sicilia
12 Novembre 2018

In Sicilia i giovani leggono meno che nel resto d’Italia

Nell’ultimo decennio sono diminuiti i lettori tra i giovani e in Sicilia in particolare 7 minori su 10 non hanno letto un libro nell'ultimo anno.
Cronache di Napoli
12 Novembre 2018

I giovani campani leggono poco

Sono in particolare nel mezzogiorno le percentuali più alte di minori che non leggono.
Ciociaria Oggi
2 Novembre 2018

L’abbandono scolastico in Ciociaria

Nel Lazio la provincia di Frosinone ha il più alto tasso di abbandono scolastico.
Latina Oggi
2 Novembre 2018

L’abbandono scolastico nella provincia di Latina

Le ricerche indicano che a lasciare gli studi prima del tempo sono spesso i giovani più svantaggiati e un ragazzo che abbandona la scuola è un fallimento educativo, un segnale che qualcosa non ha funzionato.
La Sicilia
29 Ottobre 2018

In Sicilia l’abbandono scolastico è a livelli molto alti

L’abbandono scolastico colpisce soprattutto nel mezzogiorno, anche se tra il 2009 e il 2017 la situazione è migliorata.
Il Messaggero Abruzzo
28 Ottobre 2018

La carenza di asili nido in Abruzzo

Gli asili nido sono la prima opportunità educativa per i bambini che vengono da contesti svantaggiati.

Che cos’è l’abbandono scolastico

L'abbandono scolastico precoce riguarda i giovani che lasciano gli studi con la sola licenza media. Un fenomeno grave, sia per le sue cause più frequenti (disagio economico e sociale) sia per gli effetti a breve e lungo termine (difficoltà di trovare lavoro e aggravamento delle disuguaglianze).