VISUALIZZA
Articoli (10) Parole (1) Rassegna stampa (3)

Foia, l’accesso alle informazioni di enti statistici e di ricerca Diritto di accesso

Il diritto di accesso generalizzato, se rivolto a enti statistici o di ricerca, può diventare lo strumento per "aprire" nuovi dati. Vediamo quante richieste sono state fatte negli ultimi anni a queste istituzioni e con quale esito.

Il legame tra bassa istruzione e povertà va considerato un’emergenza #conibambini

La povertà è un fenomeno multidimensionale, su cui le opportunità educative incidono in modo determinante. Un aspetto che i nuovi dati rilasciati da Istat confermano in pieno.

Come monitorare gli arrivi e l’accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo in Italia GoodLink

Il fenomeno dell'immigrazione ha raggiunto cifre rilevanti negli anni passati. Oggi i dati mostrano un netto calo degli arrivi nel nostro paese ma il tema resta sempre di grande attualità. Purtroppo però il dibattito pubblico raramente si basa su dati concreti e verificabili.

La rete di think tank intorno a Blangiardo, nuovo presidente Istat Fondazioni politiche

Fa parte di 3 fondazioni politiche: ResPublica, Iustus e De Gasperi. Una rete di strutture vicine al centrodestra. Anche il "governo del cambiamento" utilizza vecchi metodi per le nomine pubbliche.

La mancanza di trasparenza nelle nomine pubbliche, il caso Istat Governo Conte

A luglio dello scorso anno sono iniziate le procedure per trovare il sostituto di Alleva. Ma il processo è stato poco trasparente.

La diffusione delle biblioteche in Italia #conibambini

In Italia circa la metà dei giovani non legge, il 10% delle famiglie non ha libri in casa. Aspetti preoccupanti anche per il contrasto alla povertà educativa. Vediamo cosa sappiamo sulla presenza delle biblioteche in Italia.

Asili nido, sono 4 le regioni che raggiungono l’obiettivo europeo #conibambini

La quota prevista è 33 posti ogni 100 bambini sotto i 3 anni. La raggiungono Valle d'Aosta, Umbria, Emilia Romagna e Toscana. Sopra la soglia anche la provincia autonoma di Trento.

Che cos’è la vulnerabilità sociale

La vulnerabilità sociale riguarda chi vive una situazione di incertezza sociale ed economica. Un indicatore Istat misura quanto ogni territorio sia vulnerabile, partendo dalla condizione sociale e abitativa di chi ci vive.

La geografia sociale di Roma, Milano e Napoli a confronto Periferie

Le 3 maggiori città metropolitane italiane conservano una propria fisionomia urbanistica e sociale, anche se non mancano alcuni elementi comuni.

Le aree urbane nelle città del mezzogiorno Periferie

Proseguiamo con l'analisi degli abitati nelle città metropolitane del sud. Qui è maggiore l'incidenza delle aree popolate da famiglie giovani in affitto.

Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.