In Piemonte la catena di comando dell’emergenza è stata strutturata in più passaggi. Nelle varie fasi sono stati creati nuovi organi, assegnate nuove competenze, integrati nuovi membri (con ruoli talvolta sovrapposti) ed effettuati veri e propri cambi al vertice.