VISUALIZZA
Articoli (168) Esercizi (31) Rassegna stampa (286) Eventi (19)

L’accesso alla cultura e ai musei per i minori, dopo due anni di pandemia #conibambini

In seguito all'emergenza, la quota di visitatori dei musei si è drasticamente ridotta, in particolare tra i minori. Una questione per tutto il paese, a maggior ragione per i territori dove già prima della pandemia meno della metà dei bambini aveva accesso a queste strutture.
Domani
11 Maggio 2022

Le disparità di genere e l’accesso ai servizi per l’infanzia

Per un accesso equo al mondo del lavoro, lo stato deve mettere a disposizione dei servizi anche per l'infanzia, affinché le disparità di genere diminuiscano, per poi sparire. In tal senso le differenze territoriali sono ancora rilevanti, come racconta Domani citando i nostri dati.
Rai Radio 1
11 Maggio 2022

I posti negli asili nido e gli obiettivi comunitari

Continua il lento avvicinamento del nostro paese all’obiettivo europeo sugli asili nido. Nell’ultimo anno disponibile (2019), in base ai dati rilasciati dall’istituto nazionale di statistica, l’Italia ha offerto 26,9 posti nei servizi per la prima infanzia ogni 100 bambini tra 0 e 2 anni.

Quanto incide la povertà tra famiglie e bambini dopo l’emergenza Covid #conibambini

Nel 2021, in base alle stime preliminari di Istat, il livello medio di povertà assoluta resta stabile sui livelli raggiunti nel primo anno di pandemia. Tuttavia alcune fasce di popolazione, come i minori e le famiglie più numerose, mostrano una maggiore difficoltà.
Redattore sociale
4 Maggio 2022

Il divario di genere nel mondo del lavoro

La nascita di un figlio spesso coincide con l’abbandono del lavoro da parte della donna. Questo è sintomi di disparità di genere, anche nel tasso di occupazione. Ne parla Redattore Sociale citando i nostri dati.

L’importanza dei servizi per l’infanzia nel contrasto delle disparità di genere #conibambini

Nel nostro paese la nascita di un figlio spesso coincide con l'abbandono del lavoro da parte della donna. Una tendenza molto più marcata rispetto al resto dell'Ue, che l'estensione dei servizi per la prima infanzia può contribuire a ridurre.
Repubblica
29 Aprile 2022

L’abbandono scolastico nelle regioni italiane

Un ragazzo che abbandona la scuola rappresenta un fallimento educativo. Le ricerche indicano infatti che a lasciare gli studi prima del tempo sono spesso i giovani più svantaggiati, sia dal punto di vista economico che sociale. Ne parla Repubblica citando i nostri articoli.
Corriere della Sera
26 Aprile 2022

La scuola digitale e la povertà educativa

Attraverso i nostri approfondimenti settimanali sulla povertà educativa in Italia, realizzati in collaborazione con l'impresa sociale Con i bambini, indaghiamo sulla qualità dei servizi nelle scuole, ma anche negli ambiti della cultura, dello sport e dei servizi sociali.
Rovereto (Tn)
7 Maggio 2022

I giovani: chi sono?

Il 7 maggio a Rovereto parteciperemo all'evento "Giovani: chi sono?", a cura di Comitato Educa. L'evento sarà l'occasione per presentare alcune delle ricerche più recenti sul tema della povertà educativa, tra cui l'osservatorio curato insieme a Con i Bambini.

L’impatto sull’occupazione dei divari territoriali negli apprendimenti #conibambini

Un basso livello di istruzione rende più vulnerabili nel mondo del lavoro, soprattutto nelle crisi. Perciò migliorare il livello degli apprendimenti degli studenti è così importante. Purtroppo, i dati sui test Invalsi in terza media mostrano come i divari territoriali siano ancora molto ampi.

Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.